Polveri di verniciatura

 

La verniciatura a polveri è un processo di finitura delle superfici metalliche suddiviso in più fasi. Le superfici in alluminio grezze da verniciare vengono adeguatamente pre-trattate con fosfosgrassaggio, lavaggio e asciugatura, quindi ricoperte “a secco” da una polvere a base di resine termoindurenti, che grazie ad un sistema ad effetto elettrostatico si dispone in maniera uniforme sul singolo pezzo. Infine, mediante la cottura in forno, a temperature comprese tra i 180 e i 200 °C le polveri si fondono e si polimerizzano. Le superfici trattate con tali procediamenti risultano molto omogenee, prive di imperfezioni e con una notevole resistenza alle aggressioni chimiche.

Per la verniciatura dei propri scuri Scurotherm si affida esclusivamente ad aziende del settore certificate Qualicoat, organizzazione europea che gestisce il marchio di qualità sulla verniciatura di alluminio per applicazioni architettoniche. Tali aziende certificate sono in grado di garantire la verniciatura di manufatti sulla base di specifiche direttive di qualità che dovranno essere rispettate dagli impianti, dalle materie prime e dai prodotti finiti. Particolare attenzione viene posta alla fase di preparazione delle superfici grezze, fondamentale per assicurare la durata del prodotto e il lungo mantenimento del colore nel tempo.

Anche per gli scuretti in acciaio zincato a caldo esiste una specifica certificazione: si chiama Qualisteelcoat, a garanzia che tutto il processo di verniciatura sia conforme a linee guida riconosciute a livello internazionale. L’azienda di verniciatura certificata deve rispettare la qualità totale su tutto il processo di lavorazione, dall’ispezione della merce in entrata ai test di controllo di eventuali non-conformità sui prodotti finiti.

Nel settore dei serramenti la verniciatura a polveri è in assoluto la tipologia più utilizzata. Rispetto alla verniciatura a liquido, per l’utilizzatore finale si evidenziano una serie di vantaggi:

  • gamma molto più estesa di colori Ral opachi

  • garanzia di maggior durata nel tempo testata tramite prove di laboratorio in nebbia salina

  • maggior resistenza all’abrasione e alla corrosione contro ruggine, salsedine, raggi Uv e inquinamento atmosferico

Per chi abita in zone di mare esposte alla salsedine, consigliamo un ulteriore pre-trattamento specifico: SEASIDE FLASH. Tale accorgimento consiste in un’ossidazione preliminare con spessore di 4-5 micron, a poro aperto e successiva verniciatura a polvere, nel rispetto delle direttive tecniche QUALICOAT. L’ossidazione evita l’innescarsi della corrosione filiforme nelle zone di cesoiatura dove il materiale viene più messo a nudo.
Il poro aperto garantisce una aderenza potenziata della vernice. Scurotherm ha testato in diverse realizzazioni questo trattamento ed è sempre risultato più che affidabile a distanza di parecchi anni dalla data di installazione degli scuri. Si veda ad esempio Torre delle Stelle (Sardegna), Anzio (litorale di Roma) e Sibenik (Croazia), su https://www.scurotherm.it/realizzazioni/

 

Share on Pinterest
Condividi con i tuoi amici










Inviare
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 Leggi informativa sulla privacy